Chiamaci: +39 0984 506308

Compasso, un antico strumento da disegno

Un viaggio intorno a circonferenze ed archi in compagnia del compasso

Antico strumento da disegno,  il compasso era usato già dai creatori della geometria piana. Insieme ad altri strumenti serve nella realizzazione di figure geometriche, nel disegno degli archi e delle circonferenze.

compassiIl compasso è formato da due aste della stessa lunghezza connesse da due ruote dentate. Alla base delle due aste che possono essere allungabili, sono situati degli strumenti che variano a seconda della funzione per la quale il compasso è nato e si distinguono rispettivamente da un sistema fissante ( ago , ventosa) e da un sistema scrivente (pennarello, gessetto, mina, grafite).

In commercio se ne trovano di varie tipologie: compassi da lavagna, balaustrini o balaustroni a seconda delle dimensioni, compassi semplici. Ogni compasso sopra elencato ha la sua utilità, ma ci consente di disegnare solo archi o circonferenze, a differenza del compasso perfetto che da la possibilità di creare immagini più complesse come iperboli, parabole ed ellissi.

Commenti

commenti